SORPRENDENTE ASPROMONTE con Naturaliter

Trekking sull'Aspromonte


TREKKING IN CALABRIA

"SORPRENDENTE ASPROMONTE"

con Naturaliter

(Provincia di Reggio Calabria)

 

da Sabato 16 a Sabato 23 Maggio 2020

 

Viaggio in aereo - Costo aereo non incluso

 

Quota individuale di partecipazione: € 700,00.

 

Clicca qui per la pre-iscrizione Online

E' necessario iscriversi al piu' presto

per usufruire delle migliori offerte sul volo.

 

All’estremo Sud della penisola italiana, tra il mar Tirreno e il mar Jonio, di fronte allo scenario dello stretto di Messina e all’imponente cono vulcanico dell’Etna, sorge il Parco Nazionale dell’Aspromonte con le sue sorprese davvero infinite!

 

Qui la natura è straordinaria e singolare, caratterizzata dal contrasto tra la montagna con i suoi rilievi che arrivano quasi a 2000 metri e il mare che la circonda quasi come se fosse un’isola!

Il programma offre la possibilità di immergersi in questo territorio tra le sue fiumare fosforescenti nelle notti di luna piena, monoliti che ricordano la Cappadocia, i suggestivi paesi fantasma ed un’isola “grecanica” che parla la lingua di Omero e che conserva usi e tradizioni millenari, tramandati di casa in casa, di focolare in focolare, soprattutto quelle relative alla gastronomia dai forti sapori ed alla musica etnica dai ritmi coinvolgenti.

 

Scheda tecnica

  • Regione: Calabria
  • Provincia: di Reggio Calabria
  • Parco Nazionale dell’Aspromonte
  • Area dei Greci di Calabria
  • Durata: 8 giorni / 7 notti
  • Soggiorno: Agriturismo, hotel, case dell’ospitalità diffusa e casette al mare.

 

 Programma

 

Trekking nel Parco Nazionale dell’Aspromonte

Sorprendete Aspromonte

 

"Pis trechi glìgora de thorì tìpote”

Chi va veloce non vede nulla.

 

1°giorno: Benvenuti nell’ Aspromonte Greco e nella terra del Bergamotto!

Arrivo in mattinata alla stazione FS Centrale di Reggio Calabria o all’aeroporto dello Stretto, incontro con la guida. Transfert (45’) di persone e bagagli Pentedattilo, borgo medievale semi-abbandonato: un vero gioiello etno-architettonico. Visita guidata del borgo con breve escursione intorno alla rupe. Successivamente transfert ad Amendolea di Condofuri (mt 120) per sistemazione presso l’azienda agrituristica “Il Bergamotto”, produttrice del Bergamotto biologico. Cena e pernottamento in Agriturismo.

 

2° giorno: Gallicianò, il borgo più Greco d’Italia e patria Etno-Musicale grecanica.

Prima colazione. Escursione a piedi di 2 ore 30’ con partenza dall’azienda agrituristica “Il Bergamotto”: azienda agrituristica il Bergamotto” (mt.120) / fiumara Amendolea (mt.120) / m. Maradha (mt.463) – Palazzine (mt.553) – Gallicianò (mt.621) (Gallicianò, all’interno del parco nazionale: il paese più Greco d’Italia, patria etno musicale grecanica). Pranzo a Gallicianò. Dopo pranzo visita alla chiesetta Ortodossa ed animazione etno musicale grecanica. Successivamente, escursione della durata di circa 3 ore: Gallicianò (mt.621) – fiumara Amendolea località Oleandri/ruderi mulino Focolio (mt.253) – Amendolea (mt.120).

Cena e pernottamento in agriturismo.

Dislivelli: salita m 616 - discesa m 614. Km: circa 15

 

3° giorno: verso la Chora (Città) dell’area grecanica!

Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Escursione con partenza dall’azienda agrituristica “Il Bergamotto” (dopo aver fatto una visita guidata all’azienda produttrice del bergamotto, famoso agrume che cresce solo in questo ristretto territorio del Sud Italia e in nessun altro luogo del mondo; da questo singolare agrume, dalla forma di un arancia e dal colore del limone, si estrae dalla buccia un olio essenziale che viene utilizzato quale fissatore di tutti i componenti dei profumi, ma anche utilizzato in cosmesi e nei prodotti dolciari): Amendolea (mt.120) / M. Brigha (mt.610) / Bova (mt.850). Tempi escursione: 5 ore soste comprese. Bova è la Capitale dell’Area Grecanica, è il centro storico più importante e ben conservato dei Greci di Calabria; cordiale è l’ospitalità dei suoi 500 abitanti. Sistemazione in appartamenti muniti di servizi (doccia ed acqua calda). Cena tipica presso il ristorante della Coop. San Leo. Pernottamento a Bova.

Dislivelli: salita 800mt - discesa m 200. Km: 8,5

 

4°giorno: Il caratteristico ed intrigante borgo abbandonato di Roghudi.

Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Escursione a piedi della durata di 6 ore circa, comprese soste: loc. Polemo di Bova (alt. 810 mt.) / loc. Mandùddhuro (mt 831) / loc. Lestizi (alt. 662 mt.) / loc. Spartusa (alt. 671 mt.) / Lo. Pecorella (alt. 859 mt.) / Vecchia Strada (1005 mt) / Fiumara Amendolea (mt 338) centro di Roghudi vecchio (527 mt). Da Roghudi transfer in 30’ a Bova con sosta turistica alle curiose e singolari conformazioni rocciose di: “Rocca del Drago” e “Caldaie del Latte”. Cena e pernottamento a Bova.

Dislivelli: circa 600 mt in salita e 890 in discesa. Km: circa 15

Dopo cena: Festa musicale grecanica con musica e balli tradizionali.

 

5°giorno: Panorami mozzafiato e le cascate più architettoniche del Parco!

prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer di 40’ da Bova a Chorio di Roghudi. Trek di 8h, soste comprese: Chorio di Roghudi (mt.648) / m. Cavallo (mt. 1331) / loc. Pesdavoli (mt.1385) / loc. Casalino (mt.1512) / punto panoramico sulle cascate Maesano (mt.1287, le più belle ed architettoniche del parco) / loc. Menta Cavaliere-Diga (mt.1280). Successivamente trasferimento in 30’ dalla diga a località Gambarie d’Aspromonte (mt.1300) per sistemazione in albergo. Cena e pernottamento in albergo***.

Dislivelli: circa 1120 mt in salita e 450 in discesa. Km: circa 16

 

6° giorno: tra le cime dell’Aspromonte fino al Mare Jonio

Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer di 30’ alla base del Montalto (mt. 1880). Camminata di 20’ dalla base alla cima del Montalto, (mt. 1956), vetta più elevata del Parco Nazionale ove domina un paesaggio a 360°: sull’Etna, lo Stretto di Messina, il mar Ionio, il mar Tirreno e la dorsale Appenninica Meridionale Calabrese.

Escursione a piedi “sulle cime dell’Aspromonte”: Montalto (mt1956) / punto panoramico di Croce di Dio Sia Lodato (mt 1434) / Puntone Galera (m.1437) /monte Perre (m.1387) / Casello Forestale di Varì (mt 1019) / Monte Jofri (m.1128). Tempi escursione: 6 ore.

Successivamente trasferimento in 60’ a Palizzi Marina sulla costa Jonica per sistemazione presso Camping situato a pochi passi dal Mare e lungo la costa dove nidifica la tartaruga Caretta-Caretta. Sistemazione in casette munite di servizi. Tempo libero per bagno nel mare Jonio.

Cena e pernottamento.

 

Dislivelli: in salita circa m. 300 - in discesa circa m. 1000. Km: circa 16

 

7° giorno: La Vallata delle Grandi Pietre

Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfert di 60’ a Natile vecchio per escursione a piedi in uno dei luoghi più suggestivi del Parco: Natile Vecchio (m 328) / Afrundu (m 454) / Rocce di San Pietro (m 578) / Pietra Cappa (m 737) (suggestivo monolite circondato da rigogliosa macchia mediterranea; Cappa=cauca, scavata nel tufo) / periplo di P.Cappa / Natile vecchio (m 328). Durata 6 h ore con soste. Difficoltà: media. A fine escursione rientro al campeggio e tempo libero per bagno al mare. Cena e pernottamento.

Dislivelli: salita m 495 - discesa m 480 Km: Circa 13

 

8° giorno: I Bronzi di Riace e partenza

Prima colazione. Tempo libero per bagno nel Mare Jonio e transfert a Reggio Calabria per visita al Museo Nazionale della Magna Grecia (Ospitante i famosi Bronzi di Riace). Partenza dall'aeroporto di Reggio Calabria o di Lamezia Terme.

 

Cosa Portare (indispensabile)

  • scarponcini da trekking;
  • zaino anche di tipo scolastico poiché il bagaglio sarà trasportato dall’organizzazione;
  • pronto soccorso personale;
  • borraccia;
  • mantellina e/o ombrello tascabile per eventuale pioggia;
  • tutto l’occorrente per bagno nel Mare Jonio.

 

 

Quota individuale di partecipazione: Euro 700,00

 

*Supplemento per transfert da e per l’aeroporto di Lamezia Terme € 10,00 a persona

 

La quota comprende: vitto (vino “a volontà” ed acqua incluse, a partire dalla cena del primo giorno fino alla prima colazione dell’8° giorno); alloggio in camere doppie e triple; guide AIGAE e ufficiali ed autorizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte sempre al seguito; mezzi adeguati per i transfer di persone e bagagli, con autista e carburante compresi.

 

La quota non comprende: consumazioni a bar e pasticcerie; assicurazione medico-bagaglio; supplemento camera singola (15,00 a notte); biglietto ingresso Museo Nazionale di Reggio Calabria (facoltativa la visita); consumazioni a bar e pasticcerie; eventuali transfert extra e non previsti nel programma.